it en es fr
     
    Il tuo carrello è vuoto

    Museo Archeologico Ferruccio Barreca

    Sant Antioco

    17/03/2021 12:43
    Descrizione
     
    Gallery
     
    Comments
     
    Corredata da pannelli didattici, l'esposizione illustra le varie fasi dell'insediamento nel sito sin dalle prime tracce di frequentazione in età preistorica. L'antica città fenicio punica di Sulky, riproposta in un plastico ricostruttivo, è rappresentata attraverso i ricchissimi materiali provenienti dagli scavi condotti in vari settori dell’abitato: oggetti d'uso, elementi architettonici, corredi funerari punici e romani. Notevoli le ceramiche, sia quelle d'uso quali coppe, piatti, anfore, lucerne, sia quelle rituali, essenzialmente brocchette con orlo a fungo o bilobato. Di pregevole fattura i gioielli, spesso aurei, quali anelli digitali e crinali, orecchini e collane; numerosi gli amuleti in osso, metallo, pasta vitrea e pietra. Particolare risalto è dato alla tomba punica di via Belvedere: si tratta infatti della più antica tomba punica rinvenuta a Sant'Antioco. Il tofet è rappresentato da un pannello stratigrafico e dall'esposizione delle stele e delle urne cinerarie.
    Di grande interesse sono le riproduzioni di navi da guerra e da trasporto fenicie e puniche.
    La visita completa un percorso archeologico che include il tofet e la necropoli e illustra la storia di un importante e antico centro urbano. Tra i pezzi forti della collezione museale l'anello aureo decorato a godronatura e smalti del IV sec. a.C. e il vasetto portaprofumi raffigurante il dio Nilo (VI sec. a.C.). Ph. Credit Samaphi, Folowing Hadrian.
    (Sardegna Cultura)

    Visita il Museo con questo Tour Privato:

    Tour di un giorno da Cagliari a Sant'Antioco

    Come contatarci
    Manda email
    Ti chiamiamo noi
    WhatsApp
    Come contatarci